CONSIGLI PER LA LOTTA …

#DonElia

“Chiunque voglia portare a termine con successo il suo combattimento deve conoscere a fondo almeno tre elementi fondamentali:

•le caratteristiche del nemico,

•i propri punti deboli

•le insidie dei falsi amici.

Nel caso presente, nella lotta contro l’infame e criminale regime totalitario che sta opprimendo l’Italia, abbiamo di fronte un avversario praticamente imbattibile sul piano umano, dato che può contare non solo sull’egemonia transnazionale della finanza globalista, che l’ha installato al suo posto, ma anche sulle potenze demoniache, al cui servizio si è messo in qualità di massone di alto livello.

Una resistenza efficace non può dunque prescindere dall’invocazione delle forze celesti, le uniche che possano contrastare i nemici invisibili scesi in campo grazie ai loro cultori.

È un fatto degno di encomio che i portuali di Trieste abbiano stretto in mano la corona del Rosario, purché lo abbiano fatto con fede genuina e continuino a recitarlo.

Uno dei frutti delle prove più gravi, niente affatto fra i più trascurabili, è che riprendano a pregare persone che non lo facevano da decenni o comincino quelle che non l’avevano mai fatto.” …

“Un altro serio inconveniente è la propensione per atteggiamenti non-violenti di ispirazione gandhiana, secondo una dottrina che, nel caso dell’India, risultò efficace non tanto per se stessa, quanto per effetto del piano sinarchico di avviare la decolonizzazione in vista di un nuovo assetto geopolitico.

Quando poi si ha a che fare con uno Stato che schiaccia manifestanti inermi e pacifici, dopo aver permesso a formazioni di estremisti violenti, nel recente passato, di mettere le città a ferro e fuoco, non si può resistere incrociando le braccia e mettendosi a sedere.

Non si tratta certo di pensare all’insurrezione armata (ipotesi impraticabile al giorno d’oggi, visti i vertiginosi progressi della tecnologia militare, oltretutto ignoti al pubblico), ma di porre in atto strategie di resistenza più attive, asserragliandosi in luoghi non facilmente espugnabili e fornendosi di mezzi offensivi, anche se innocui.

Se i cittadini sono aggrediti da coloro che invece dovrebbero proteggerli, è del tutto lecito attuare la legittima difesa servendosi, per esempio, di vaporizzatori al peperoncino, bombolette di vernice da spruzzare sulle visiere, mezzi agricoli adibiti allo spargimento del concime sui campi o, in caso di estremo pericolo, taniche di benzina da incendiare sulla strada per far da barriera. 

À la guerre, comme à la guerre…”

http://lascuredielia.blogspot.com/2021/10/consigliper-la-lotta-chiunquevoglia.html?m=1

2 pensieri su “CONSIGLI PER LA LOTTA …

  1. In un contesto di normalità, ogni forma di lotta, purché costruttiva, sarebbe auspicabile promuovere e perseguire… purtroppo: ” a la guerre comme a la guerre ” per il nostro popolo resta un sogno. Per tale stato di inferiorità nel quale versiamo, dobbiamo ringraziare chi, da 60 anni a questa parte ha innescato un processo di svirilizzazione – intendendo più morale che fisico – in conseguenza del quale è stato possibile vedere promulgate leggi capestro che non hanno pari in nessun posto del mondo ad esclusione dell’ex URSS, con la differenza che lì li hanno cacciati a calci…ma le loro balorde idee sono rimaste nel nostro bel Paese, trasformandolo in una arena tragicomica dove vige la delazione e il tradimento strisciante. Come siamo messi è veramente difficile uscirne per ovvi motivi. L’unica cosa in cui possiamo confidare è la preghiera, sperando che il Signore, su intercessione della nostra Madre Santa, sia misericordioso e ci conceda un riscatto oltre ovviamente al perdono dei nostri peccati, per non essere stati vigilanti.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...