DECAPITAZIONI NELLA CHIESA DI NOTRE DAME A NIZZA EVITATE DI ANDARE NEL CENTRO CITTA’ DI NIZZA…BERGOGLIO SE CI SEI BATTI UN COLPO!!!

Un attacco a Nizza sconvolge la Francia. L’episodio è avvenuto nei pressi della chiesa di Notre-Dame, dove secondo la polizia almeno una donna sarebbe stata decapitata. Uccise anche altre due persone. Le due persone morte all’interno della cattedrale sono state «sgozzate» o «decapitate», secondo le diverse fonti. Una terza vittima, una donna, si è rifugiata in un bar vicino alla chiesa, dove è morta poco dopo per le conseguenze delle ferite, riferisce la radio France Info.

«Tutto lascia supporre si tratti di un attentato terroristico in seno alla basilica di Notre-Dame», dice il sindaco Christian Estrosi. «Una donna è stata decapitata», ha detto ai microfoni di BFMTV Laurent Martin de Fremont, ufficiale di polizia di Nizza. In un primo momento sembrava che ad essere decapitato fosse stato un uomo. Ci sono altri feriti nell’attentato nella chiesa di Notre-Dame. L’aggressore, ha detto il funzionario, è stato ferito e si trova in ospedale. Non si esclude la presenza di complici.

Le autorità francesi: evitare la zona della cattedrale

Le autorità francesi lanciano un forte appello ad evitare la zona dell’attacco nei pressi della Basilica di Notre-Dame, a Nizza. «Evitate il settore e seguite le indicazioni», ha scritto il ministro dell’Interno, Gérald Darmanin. Stesso messaggio sul profilo Twitter della Police Nationale. «Operazione polizia in corso. Evitate il settore Notre-Dame-Centro-Città-Nizza». Intanto, una cellula di crisi è stata aperta a Place Beauvau, sede parigina del ministero dell’Inerno. Un minuto di silenzio osservato all’Assemblea Nazionale.

Il premier francese, Jean Castex, lascia l’Assemblea Nazionale per recarsi alla cellula di crisi in Place Beauvau, dopo l’attacco a Nizza. Dopo il minuto di silenzio osservato dai deputati, il presidente dell’Assemblea, Richard Ferrand, ha sospeso la seduta. E anche il presidente francese, Emmanuel Macron, si recherà a Nizza, a fine mattinata, in seguito all’attacco alla basilica di Notre-Dame: è quanto scrive radio Europe 1.

Il parroco: eravamo stati avvertiti del rischio

«Eravamo stati avvisati da due, tre giorni, che c’era il rischio di attacchi supplementari con l’approssimarsi delle Feste di Ognissanti, perché alcuni facevano il legame tra la festa dei morti cristiani e il fatto di far crescere il numero di morti»: lo ha detto il parroco di Nice-Centre, Gli Florini, intervistato da BFM-TV in seguito all’attacco alla Basilica di Notre-Dame. «Stavamo in guardia ma non pensavamo che sarebbe potuto accadere in questo modo», ha aggiunto.

Il sindaco di Nizza, Christian Estrosi, ha chiesto che «tutte le chiese siano messe sotto sorveglianza o chiuse, così come tutti gli altri luoghi di culto della città». «Quando è troppo è troppo – ha detto Estrosi parlando con i giornalisti dopo l’attentato – adesso è ora che la Francia metta da parte le regole di pace per annientare definitivamente l’islamo-fascismo sul nostro territorio».

fonte

Un pensiero su “DECAPITAZIONI NELLA CHIESA DI NOTRE DAME A NIZZA EVITATE DI ANDARE NEL CENTRO CITTA’ DI NIZZA…BERGOGLIO SE CI SEI BATTI UN COLPO!!!

  1. Che dire? Noi niente, ma i nostri rappresentanti dovrebbero parlare per noi, difenderci da questa invasione strisciante che tanti di loro stanno favorendo. Dire chiaramente che esiste un solo Dio, un Dio che è amore, mentre tutti gli altri sono puri idoli creati dall’uomo e da Satana. Finché metteremo Dio alla pari di statuette di legno o di esseri immaginari ovvero di uomini illustri, che bene può mai venircene?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...