RIFLESSIONI DEL CARDINALE JOSEPH RATZINGER…

Una delle obiezioni piu’ facilmente rivolte al cristianesimo e’

che in piu’ di duemila anni non e’ stato capace di cambiare il mondo; dunque da esso non c’e’ da aspettarsi piu’ nulla.

Ha avuto per cosi’ dire abbastanza tempo per mettere alla prova

le sue possibilita’ .

Ora e’ tempo di ricorrere ad altri mezzi .

Ora , anche da un punto di vista meramente storico , questa e’ una tesi in primo luogo fin troppo superficiale .

E’ stato pur sempre Heinrich Böll a dire che anche il peggiore dei mondi cristiani gli sarebbe risultato preferibile a qualunque mondo non cristiano : senza il cristianesimo , infatti , non ci sarebbe alcuna attenzione per gli handicappati , gli emarginati , i malati incurabili .

Vale anche qui il principio che dove la vita e’ umiliata , dove il morire non ha piu’ dignita’ alcuna e dove la sofferenza non viene piu’ intimamente accettata , anche il vivere finisce per non avere piu’ alcun valore .

Oggi , vedendo le avvisaglie del ritorno di un mondo senza Cristo ,

possiamo avvertire un brivido all’udire siffatti giudizi , secondo cui il mondo non sarebbe stato trasformato da Cristo .

Da una parte , al posto del cristianesimo rifiutato , prendono piede una religione dell’occulto e una superstizione davvero inquietanti ,

la cui tenebrosa diabolicita’ non avevamo ancora giammai nemmeno presagito pur in mezzo ai peccati e alle malvagita’ che hanno dominato l’universo cristiano .

Dall’altra viene alla luce un disprezzo verso l’uomo , sempre piu’ freddo e programmatico , che Heisenberg aveva previsto quando diceva che i “campi di concentramento” erano solo il preludio di piu’ grandi orrori , se la luce della fede cristiana avesse dovuto davvero finire per spegnersi .

La fede cristiana ha cambiato il mondo .

A dire il vero , non ne ha fatto un “paradiso” , in cui ci vengano risparmiati a priori la fatica e il peso della condizione umana .

Dopotutto , questa e’ stata invece l’illusoria promessa del progresso , dalla quale , in fondo , noi tutti siamo rimasti abbagliati e sulla quale abbiamo finito per misurare lo stesso cristianesimo .

Bollettino diocesano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...