A CHI VERRANNO DATE LE 45 ROSE BENEDETTE DI SANTA RITA? E COME FARE PER AVERNE UNA A CASA ?

web3-saint-rita-cascia-rose-east-news

Il Covid-19 stravolge la festa del 22 maggio dedicata a Santa Rita da Cascia. Tutto in diretta streaming e la benedizione delle rose sarà per pochi intimi

Tutto in diretta streaming. Il coronavirus stravolge la festa di Santa Rita da Cascia. E nella basilica della santa dei “casi impossibili”, il 22 maggio 2020 si svolge una celebrazione senza precedenti, attraverso  la #MARATONAFESTASANTARITA,

Dalle ore 10 alle ore 18, ci sarà una diretta streaming in contemporanea sul canale YouTube “Santa Rita da Cascia Agostiniana”, la pagina Facebook “Santa Rita da Cascia Agostiniana” e il portale www.santaritadacascia.org.

Niente folle e assembramenti come ogni 22 maggio, ma una festa “virtuale” dove la comunità si ritrova, attraverso il web, intorno a Santa Rita. Anche la benedizione delle rose subirà una novità unica nella storia. Tutto questo, nel rispetto delle norme per contenere la diffusione del Covid-19,

Santa Rita è una religiosa italiana, appartenente all’ordine delle Agostiniane. È vissuta tra il XIV e il XV secolo. Mentre assiste alla predica di un francescano, tale Giacomo della Marca, sulla passione di Cristo, ne viene fuori sconvolta. Di ritorno nella sua cella, chiede a Dio di poter sentire i dolori di Cristo direttamente nella propria carne. La sua richiesta è esaudita: una spina del crocifisso di fronte al quale si era inginocchiata si stacca e si conficca nella sua fronte. Ne conservò una piaga aperta e dolorosa fino alla morte.

Il programma della festa

Nell’ambito della “maratona” avranno luogo:

Ore 10:00 – MESSAGGIO DI AUGURI DELLE MONACHE A TUTTI I DEVOTI

Ore 10:30 – MESSA SOLENNE DELLA FESTA DI SANTA RITA

Presiede Sua Ecc.za Mons. Renato Boccardo, Arcivescovo di Spoleto-Norcia

Ore 11:30 circa – BENEDIZIONE DELLE ROSE

Saranno benedette 45 rose, che saranno poi inviate al Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella (1 rosa), al Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana Giuseppe Conte (1 rosa), ai Presidenti delle Regioni d’Italia (20 rose), al Presidente della Conferenza Episcopale Italiana Cardinale Gualtiero Bassetti (1 rosa), ai Presidenti delle Conferenze Episcopali Regionali (16 rose). Una rosa, inoltre, viene consegnata al Sindaco di Cascia, mentre le ultime 5 rose, che rappresentano simbolicamente i cinque continenti, saranno inviate a Papa Francesco, come custode del popolo cristiano nel mondo. La benedizione, in modo eccezionale, varrà anche per i devoti che da casa alzeranno al cielo le loro rose.

Ore 12:00 circa – SUPPLICA A SANTA RITA

Preghiera di affidamento e ringraziamento che chiude la Messa Solenne.

Ore 17:00 – MESSA PER I BENEFATTORI DEL SANTUARIO CON BENEDIZIONE DELLE ROSE

Presiede Padre Bernardino Pinciaroli, Rettore della Basilica di Santa Rita. Al termine, la Benedizione delle Rose, verrà eccezionalmente replicata per chi non ha potuto seguirla in mattinata.

Messe in tutta Italia

Dal Veneto alla Sicilia: il 22 maggio tutta l’Italia si appresta a celebrare santa Rita con forti limitazioni nella partecipazione alle funzioni religiose: le messe saranno a numero limitato e con tutte le regole stabilite nel protocollo CEI-Governo. Le scelte sono diverse: a Torino, per esempio, l’arcivescovo Cesare Nosiglia ha imposto celebrazioni a porte chiuse; a Terni, invece, nella chiesa di San Pietro, che custodisce l’immagine della Santa umbra, potranno accedere solo 85 persone per ogni messa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...