I TANTI MIRACOLI PER INTERCESSIONE DELLA MADONNA DELLE GRAZIE

 

web3-st-catherine-laboure-and-the-miraculous-medal-johnofarc-nheyob-cc-by-sa-3-0

La celebrazione annuale della Madonna delle Grazie, o Nostra Signora della Medaglia Miracolosa, è un invito ad avvicinarsi a Maria con fiducia filiale

La Madonna delle Grazie, nota anche come Nostra Signora della Medaglia Miracolosa, è un’invocazione mariana del XIX secolo. Nella notte del 27 novembre 1830, la Vergine Maria apparve alla giovane novizia Caterina Labouré, di 24 anni, raccolta in preghiera nella cappella della casa delle Figlie della Carità a Parigi.La Madre di Dio chiese alla novizia di coniare una medaglia, modellata in base alle sue indicazioni, e poi di diffonderla. La medaglia riporta da un lato l’immagine di Maria in piedi, con le braccia aperte e dei raggi che le escono dalle mani. I piedi poggiano su un globo, e stanno schiacciando un serpente. L’altra faccia riporta una M coronata da una croce e sotto due cuori. Intorno alla medaglia è scritta la giaculatoria: “O Maria, concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a te”.

È importante fare un’esperienza di fede ricorrendo alla Madonna delle Grazie, perché il suo amore è sempre attuale. È una madre generosa e concede molte grazie ai figli che la pregano, e quanta gioia prova nel concedere grazie ai suoi devoti!

È stata lei a dire a Caterina Labouré “Questi raggi sono il simbolo delle grazie che Maria ottiene per gli uomini”, e ha parlato delle grazie che dimentichiamo di chiedere promettendo che coloro che portano la medaglia “con fede riceveranno grandi grazie”.

La celebrazione annuale della Madonna delle Grazie o Nostra Signora della Medaglia Miracolosa è un invito ad avvicinarsi a Maria con fiducia filiale e a chiedere ciò di cui abbiamo bisogno. Amate Nostra Signora e camminate con il suo ausilio, perché come la madre terrena soccorre suo figlio, molto più Maria come Madre ammirevole vuole soccorrerci in tutte le nostre necessità.

Ho un racconto personale che mi ha segnato molto. Nel 2009 e nel 2010 ho perso due bambini in due gestazioni che non sono andate a buon fine. I medici hanno iniziato a studiare i motivi degli aborti spontanei. Nel 2011 ero alla mia terza gravidanza e sono stata invitata ad andare in pellegrinaggio a Medjugorje. Avevo paura per la mia gestazione, paura che è scomparsa quando a Medjugorje ho preso la medaglia miracolosa proprio nel giorno di Nostra Signora delle Grazie.

È stata una visita del Cielo attraverso Maria nella mia vita. Ho messo la medaglia miracolosa al collo e oggi scrivo questo articolo per testimoniare l’amore della Madonna che si prende cura di noi. La mia gestazione è stata un successo, e Maria è nata nel mese mariano, il 24 maggio, festa di Nostra Signora Ausiliatrice, e l’anno dopo è nata Mariane nel mese del Rosario, il 7 ottobre, festa di Nostra Signora del Rosario.

La medaglia miracolosa ci riveste di molte grazie. In tanti momenti della mia vita mi sono sentita rafforzata per il semplice fatto di usarla, e la cosa più bella è che attraverso la medaglia io e voi possiamo mantenere vivo l’amore di Maria nel nostro cuore e ricorrere a lei con fiducia in tutte le nostre necessità.

“O Maria, concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a te”.

di Sônia Perpetua Venâncio Crozatto, missionaria della Comunità Canção Nova.

Canção Nova | Nov 29, 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...