ECCO DOVE SANT’IGNAZIO MENDICAVA PER PAGARSI LI STUDI

web-saint-october-17-ignatius-of-loyola-public-domain

La chiesa di Santa María del Mar ospita una scultura toccante dell’amato santo basco, proprio nel punto in cui si sedeva a mendicare

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

I

l “Cammino Ignaziano” è una via di pellegrinaggio che va da Azpeitia, città natale di Sant’Ignazio di Loyola, a Manresa, seguendo le orme del popolare santo basco. Questo percorso ha visto aumentare la sua popolarità e ha finito per guadagnarsi un proprio posto tra le vie di pellegrinaggio europee più famose, come il Cammino di Santiago e la Via Francigena.

È interessante che questo percorso non comprenda una città in cui Ignazio è stato ben tre volte, Barcellona. La prima volta che mise piede in città vi rimase solo un mese, mentre si preparava per il viaggio a Gerusalemme. Arrivò a Barcellona il 18 febbraio 1523 e partì per l’Italia il 20 marzo. La terza volta rimase tre mesi, mentre andava da Salamanca a Parigi, dove concluse i suoi studi. La seconda volta che visitò Barcellona rimase quasi tre anni, e questo secondo viaggio è stato di gran lunga il più importante.

Quando Ignazio tornò da Gerusalemme, aveva già avuto la capacità di discernere la sua chiamata al sacerdozio, e quindi andò a Barcellona per studiare latino e grammatica sotto la guida del Maestro Ardèvol, che lo aveva già istruito privatamente. Fu proprio Ardèvol a invitarlo a Barcellona, dove aveva accettato da poco un posto all’università, come Ignazio ricorda nella sua Autobiografia (numeri 54 e 55).

In quei due anni (1524 e 1525), Ignazio mendicò per sostenersi agli studi, sedendo su un gradino di una cappella laterale della chiesa di Santa María del Mar, uno dei massimi esempi dell’architettura gotica catalana, costruita tra il 1329 e il 1383.

Nel 2016, il giorno della festa di Sant’Ignazio (31 luglio), è stata costruita una cappella nel punto in cui era solito sedersi (con una targa che indica il punto esatto), con una toccante scultura bronzea del santo, opera dello scultore catalano Lau Feliu.

Ogni volta che andate a Barcellona, assicuratevi di seguire le orme di Sant’Ignazio dalla Carrer de Sant Ignasi (Via di Sant’Ignazio) a Santa María del Mar. Questo percorso vi porterà attraverso le strette stradine medievali dei distretti di La Ribera ed El Born, fino alla Plaça de Santa Maria, dove potrete visitare questa chiesa e perdervi tra i tanti ristorantini, librerie e bar. Scorrete la galleria fotografica per scoprire la cappella di Sant’Ignazio a Santa María del Mar!

Daniel R. Esparza | Ott 07, 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...