MALATO DI TISI , NON POTEVA ALZARSI DAL LETTO . E’ GUARITO DOPO AVER VISTO SAN GERARDO

web-saint-oct-16-gerardo-maiella-public-domain.jpg

Durante il suo pesante sonno Gerardo gli era apparso e gli aveva detto: “rallegrati, hai ottenuto la grazia”

Verso la fine del 1823 o 1824, un certo Giuseppe Santorelli, nipote del medico Nicolò Santorelli, ch’era amico di San Gerardo Maiella, si ammalò gravemente di tisi, che tutti disperarono della sua guarigione. I parenti erano tanto persuasi dell’imminenza della morte che si occuparono già delle pratiche che il funerale.Il malato ricevette l’Estrema Unzione ed il sacerdote che l’assisteva recitò la preghiera per i morenti. In questo stato disperato, fu posta un’immagine di S. Gerardo entro il berretto da notte dell’agonizzante, ed il fratello di costui corse alla chiesa dei redentoristi di Materdomini, in Irpinia, per implorare sulla tomba del Santo.

Fu anche celebrata una Messa in onore di S. Alfonso Maria de Liguori, fondatore dell’ordine dei Redentoristi, affinché questi comandasse a S. Gerardo che era stato suo sottoposto nell’Ordine di far la grazia della guarigione al nipote del suo amico. Frattanto nulla cambiava nello stato del morente; per tutto il giorno lottò con la morte, della cui prossimità nessuno dubitava.

gerard_1

Solo verso sera gli si rizzò improvvisamente a sedere sul letto, tra la meraviglia dei parenti e proruppe in un gran pianto, baciando l’immagine di San Gerardo. Quindi raccontò che durante il suo pesante sonno S. Gerardo gli era apparso e gli aveva detto: “rallegrati, hai ottenuto la grazia”. La narrazione del malato sorprese tanto maggiormente i presenti in quanto le forze gli aumentarono a vista d’occhio, ed egli apparve del tutto fuori pericolo. Il medico gli disse di tentar d’alzarsi; ed ecco che l’ammalato s’alzò senza aiuto, mentre prima ci volevano parecchie persone per sostenerlo appena. A prova conclusiva della salute miracolosamente recuperata, egli mangiò maccheroni, frittata e formaggio come qualsiasi persona sana, stando seduto sul letto.

TRATTO DA https://it.aleteia.org/2019/09/19/malato-di-tisi-non-poteva-alzarsi-dal-letto-e-guarito-dopo-aver-visto-san-gerardo/

don Marcello Stanzione | Set 19, 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...