PENTECOSTE , COSA E PERCHE’ SI FESTEGGIA

Nella solennità di Pentecoste si ricorda e celebra la discesa dello Spirito Santo che dà inizio alla missione della Chiesa. In origine indicava l’avvio della mietitura. La bellezza della liturgia. Duccio di Buoninsegna, “La Pentecoste” Nella Solennità di Pentecoste si celebra la discesa dello Spirito Santo su Maria e gli apostoli riuniti insieme nel Cenacolo. Con la Pasqua e il Natale costituisce una delle feste più importanti del calendario liturgico, e segna l’avvio della chiamata missionaria della Chiesa. L’origine del nome e la festa agricola Jean ii Restout, “La Pentecoste” «Quando verrà lui – spiega Gesù nel Vangelo di san … Continua a leggere PENTECOSTE , COSA E PERCHE’ SI FESTEGGIA

SAN BERNARDINO DA SIENA 20 maggio 2018

Bernardino Albizzeschi nacque a Massa Marittima, allora distretto della Repubblica di Siena, l’8 settembre 1380. Rimasto a soli 6 anni orfano di entrambi i genitori, fu allevato dagli zii paterni e acquistò una buona formazione classica, filosofica, giuridica e teologica. Licenziato in diritto canonico, aderì alla Compagnia dei Disciplinati dedicandosi alla cura degli appestati nell’ospedale di Nostra Signora della Scala; pensava anche di entrare fra gli Eremitani di S. Agostino, ma nel 1402 fu accolto tra i Minori del convento di S. Francesco a Siena; all’inizio del noviziato distribuì oi suoi beni ai poveri e nel 1404 fu ordinato sacerdote. … Continua a leggere SAN BERNARDINO DA SIENA 20 maggio 2018

PREGHIERA PER INVOCARE I DONI DELLO SPIRITO SANTO

Da recitare tutto l’anno, non solo nella festa di Pentecoste Spirito Santo, concedimi il dono della sapienza, perché possa apprezzare sempre più le cose divine, infiammato dal fuoco del tuo amore preferisca con gioia le cose del Cielo a tutto ciò che è mondano, e mi unisca sempre a Cristo, soffrendo in questo mondo per il suo amore. Spirito Santo, concedimi il dono dell’intelletto, perché illuminato dalla luce celeste della tua grazia comprenda bene le sublimi verità della salvezza e della dottrina della santa religione. Spirito Santo, concedimi il dono del consiglio, tanto necessario nella vita, perché scelga sempre ciò … Continua a leggere PREGHIERA PER INVOCARE I DONI DELLO SPIRITO SANTO

UNA NUOVA INQUIETANTE INTERPRETAZIONE DELLA VISIONE DELLA BEATA Anne Catherine Emmerich, dei due papi, i pagani e il Pantheon.

Sulla scia della crescente crisi nella Chiesa che è entrata in un più rapido movimento dopo le sorprendenti dimissioni di Papa Benedetto e il papato altrettanto sconvolgente e sconfortante di Papa Francesco, un numero di profezie cattoliche è stato oggetto di una discussione diffusa. Tra le più importanti la visione della beata Anne Catherine Emmerich (parzialmente citata) sulla “relazione tra due papi” e le “conseguenze funeste” della “falsa chiesa” che presumibilmente seguirà. Sembrava a molti che la visione fosse uno squarcio offerto alla beata Anne Catherine Emmerich dei nostri tempi difficili e della nostra Chiesa in difficoltà, in particolare con il … Continua a leggere UNA NUOVA INQUIETANTE INTERPRETAZIONE DELLA VISIONE DELLA BEATA Anne Catherine Emmerich, dei due papi, i pagani e il Pantheon.

GEORG GANSWEIN, segretario di Benedetto XVI definisce il cardinale Marx “non illuminato”

L’arcivescovo Georg Gänswein, segretario di Benedetto XVI, ha criticato l’arcivescovo di Monaco, il card. Marx, per essersi scagliatocontro la decisione della Baviera di esporre croci negli edifici pubblici. Parlando al settimanale tedesco anticattolico Zeit(16 maggio), Gänswein l’ha definita una “dichiarazione non molto illuminata”. Ha poi affermato che in Vaticano “non ci sono oppositori a Francesco” e che Francesco è una “figura luminosa” contro cui si fabbricano “leggende oscure”. Gänswein si è anche espresso contro i sacerdoti sposati e il diaconato femminile. Fonte it.news Continua a leggere GEORG GANSWEIN, segretario di Benedetto XVI definisce il cardinale Marx “non illuminato”

“LA DEVOZIONE MARIANA DEVE SEMPRE PORTARE A GESU’ ”, SOTTOLINEA UN TEOLOGO NEL MESE DEDICATO A MARIA

Per l’esperto, il mese di maggio dev’essere dedicato non solo alla devozione nei confronti della Madonna, ma anche alla sua conoscenza Il mese di maggio è dedicato alla devozione mariana. Fr. Afonso Murad, teologo e membro della Academia Marial, sottolinea che questa devozione deve però sempre portare a Gesù. “Maria forma il cuore dei cristiani perché siano seguaci di Gesù”, ha ricordato. Secondo padre Rivelino Nogueira, membro del movimento sacerdotale mariano, l’associazione della Madonna al mese di maggio è una tradizione europea che lega la figura di Maria all’inizio della primavera, caratterizzato dalle rose e dai fiori. La prima associazione del … Continua a leggere “LA DEVOZIONE MARIANA DEVE SEMPRE PORTARE A GESU’ ”, SOTTOLINEA UN TEOLOGO NEL MESE DEDICATO A MARIA

18 MAGGIO 1920 , NASCE KAROL WOJTYLA : PAPA….. E SANTO SUBITO

Santo subito. Basta questa frase per rivelare di chi stiamo parlando: Karol Jozef Wojtyla nasce a Wadowice il 18 maggio 1920, diventerà Papa Giovanni Paolo II. E, successivamente, San Giovanni Paolo II Papa. La sua storia personale all’interno del mondo della Chiesa è contraddistinta da tante singolarità che testimoniano la sua grandezza. Si tratta del 264° Papa, il primo non italiano dopo 455 anni. Non accadeva dai tempi di Papa Adriano VI che, rispetto a Papa Wojtyla, non lascia alcun segno nella storia: divenuto Papa nel 1522, muore un anno più tardi. La longevità, invece, caratterizza l’attività pastorale di Giovanni … Continua a leggere 18 MAGGIO 1920 , NASCE KAROL WOJTYLA : PAPA….. E SANTO SUBITO

“SANTITA’ , IO NON SONO IL CAPO DEI TRADIZIONALISTI ”. “LEI HA AGGRAVATO LA CRISI DELLA CHIESA”

Ecco il verbale (senza censure) dell’incontro-scontro tra Paolo VI e monsignor Lefebvre a Castelgandolfo Papa Montini l’11 settembre 1976 ricevette a Castel Gandolfo l’arcivescovo francese Marcel Lefebvre, capo della “Fraternità San Pio X” e grande contestatore del Concilio. La trascrizione di quel colloquio – tra il Papa che aveva condotto a termine il Concilio e aveva promulgato la riforma liturgica, e il vescovo ribelle che sfidava l’autorità del Pontefice – viene pubblicata ora nel libro “La barca di Paolo” scritto dal reggente della Casa Pontificia, padre Leonardo Sapienza. Ne dà anticipazione La Stampa (16 maggio) L’incontro, si legge nel verbale, dura poco più di mezz’ora, … Continua a leggere “SANTITA’ , IO NON SONO IL CAPO DEI TRADIZIONALISTI ”. “LEI HA AGGRAVATO LA CRISI DELLA CHIESA”

BENEDIZIONE DELLE COPPIE OMOSESSUALI, ORDINAZIONE SACERDOTALE DELLE DONNE, COMUNIONE PER I CONIUGI PROTESTANTI DEI CATTOLICI, SIMBOLISMO MASSONICO IN VATICANO, PRETI SPOSATI, IL PRESTITO DI ABITI SACRI DA PARTE DEL VATICANO ALLA MOSTRA DI MODA DI NEW YORK, IL CASO DEL PICCOLO ALFIE EVANS…..Intervista al vescovo Schneider che stila un nuovo “Sillabo di errori” per la Chiesa moderna…

È con molta gratitudine che oggi presentiamo ai nostri lettori un’intervista lunga e originale con il vescovo Athanasius Schneider dell’Arcidiocesi di Santa Maria ad Astana, in Kazakistan. Era così premuroso nelle sue risposte alle seguenti domande, che gli abbiamo inviato prima del recente incontro del 3 maggio dei vescovi tedeschi in Vaticano riguardo all’attuale conflitto sulla Comunione per i coniugi protestanti, nonché prima dell’apertura scandalos adella mostra “Heavenly Bodies” a New York. Era nostra intenzione porgli delle domande che gli avrebbero dato l’occasione di pubblicare una nuova specie di “Sillabo di Errori” – il nostro termine, non suo – per la Chiesa moderna, fornendo … Continua a leggere BENEDIZIONE DELLE COPPIE OMOSESSUALI, ORDINAZIONE SACERDOTALE DELLE DONNE, COMUNIONE PER I CONIUGI PROTESTANTI DEI CATTOLICI, SIMBOLISMO MASSONICO IN VATICANO, PRETI SPOSATI, IL PRESTITO DI ABITI SACRI DA PARTE DEL VATICANO ALLA MOSTRA DI MODA DI NEW YORK, IL CASO DEL PICCOLO ALFIE EVANS…..Intervista al vescovo Schneider che stila un nuovo “Sillabo di errori” per la Chiesa moderna…