18 MAGGIO 1920 , NASCE KAROL WOJTYLA : PAPA….. E SANTO SUBITO

karol-wojtyla

Santo subito. Basta questa frase per rivelare di chi stiamo parlando: Karol Jozef Wojtyla nasce a Wadowice il 18 maggio 1920, diventerà Papa Giovanni Paolo II. E, successivamente, San Giovanni Paolo II Papa.

La sua storia personale all’interno del mondo della Chiesa è contraddistinta da tante singolarità che testimoniano la sua grandezza. Si tratta del 264° Papa, il primo non italiano dopo 455 anni. Non accadeva dai tempi di Papa Adriano VI che, rispetto a Papa Wojtyla, non lascia alcun segno nella storia: divenuto Papa nel 1522, muore un anno più tardi.

La longevità, invece, caratterizza l’attività pastorale di Giovanni Paolo II, Papa dal 16 ottobre 1978 fino al 2 aprile 2005: ben 27 anni! Primo Papa nella storia a essere proclamato beato immediatamente dal successore (Papa Benedetto XVI nel 2011, mentre sarà Papa Francesco a dichiararne la santità nel 2014).

Durante il suo papato ha compiuto 104 viaggi in tutto il mondo, ogni volta riuscendo a radunare folle oceaniche. Per chi ama i dati statistici, lui da solo ha percorso più chilometri di tutti gli altri papi messi insieme. Fuori dagli schemi fin dal giorno della sua nomina. Non solo per il nome che pare volesse scegliere (Stanislao I), ma anche per l’immediato discorso alla folla di piazza San Pietro, non contemplato dal cerimoniale. Bastano pochi minuti per vincere la diffidenza nei confronti di un Papa straniero. Appena il tempo di dire: “Se mi sbaglio, mi corrigerete”.

Conquista subito così la simpatia degli italiani. La sua azione pastorale, tuttavia, si rivelerà piuttosto decisa nonostante i modi gentili e la tenerezza che è in grado di ispirare: per quanto fatto si può considerare un Papa innovatore e riformatore, aperto al dialogo con le altre confessioni religiose, capace di battersi contro l’ideologia comunista. Forse è proprio quest’ultima, anche se la verità non verrà mai accertata, la causa dell’attentato del 13 maggio 1981. Giovanni Paolo II, arrivato in piazza San Pietro per una udienza generale, viene colpito dal cecchino turco Mehmet Ali Agca. Sopravviverà. Due anni e mezzo più tardi vedrà anche il suo attententatore in un colloquio rimasto privato. Non si saprà mai il perché di quell’attentato, sebbene alcuni documenti lo riconducano al Kgb e all’Unione Sovietica.

Ironia della sorte: a un anno di distanza dall’attentato di piazza San Pietro, un altro uomo cercherà di eliminare il Papa a Fatima con una baionetta. Giustificherà quel gesto sostenendo che il Papa sia un agente di Mosca.

Più degli attentatori, è la sua stessa salute a metterlo in difficoltà: nel 1992 l’operazione per un tumore al colon, nel 1994 si rompe il femore cadendo nel suo appartamento. Sarà operato e costretto all’utilizzo del bastone. Un anno più tardi, nel 1995, deve interrompere la benedizione natalizia per un malore per un’appendicite. E poi il morbo di Parkinson, aggravato da un’artrosi acuta. Lui non si arrende. Fisicamente provato, mentalmente sempre lucido, continua a girare il mondo anche in quelle condizioni.

La situazione precipita nel 2005. All’inizio di febbraio il ricovero al Policlinico di Roma. Dimesso, un mese più tardi si affaccia alla finestra il giorni di Pasqua per la benedizione Urbi et Orbi ma non riesce a proferire parola. E’ il 27 marzo. Papa Giovanni Paolo II si spegne pochi giorni più tardi, il 2 aprile, all’età di 84 anni. Tre milioni le persone che si mettono in coda per rendere omaggio alla salma con una preghiera, oltre 200 i Capi di Stato intervenuti al suo funerale. Il suo ricordo è ancora vivo.

tratto da  https://quibrianzanews.com/18-maggio-1920-nasce-karol-wojtyla-papa-e-santo-subito/

 

4 pensieri su “18 MAGGIO 1920 , NASCE KAROL WOJTYLA : PAPA….. E SANTO SUBITO

  1. Sono commossa ….oggi mio figlio compie 39 anni, stessa data di Papa Giovanni II, e pensare che io sono di origine Polacca, che strano ….ho visitato il posto dove è nato Karol, Wadowice ho un ricordo profondo, ho voluto conoscere le origine di mio padre, e ne sono grata per questa esperienza unica, mio papa ora da tempo è in cielo, lo penso, lo amo cosi come era, non facile….ma forze anche’io non sono facile…..lo riconosco…..
    Grazie chiedo preghiere per la mia conversione.
    Grazie.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...