ROMA POSTER CON BESTEMMIE : ORA BASTA! PRIMA A ROMA E POI A SALERNO E SUI SOCIAL NETWORK . Così la campagna di Hogre, artista di strada, in favore Coalition Against Blasphemy Laws sbarca in Italia…

Roma, e non solo, tappezzata di poster e cartelloni “pubblicitari” con bestemmie contro Dio.

Non è uno scherzo. Bensì la campagna messa in atto dai “pastafariani” e da un noto artista di strada per l’ abolizione del reato di blasfemia nel mondo.

Lotta al reato di blasfemia

Gli spot apparsi nel quartiere San Lorenzo, in via degli Ausoni ed in via dello Scalo sono stati ideati e creati – come riporta Il Tempo – dallo street artist Hogre. I cartelli pubblicitari riproducono i colori e le forme dei più noti brand italiani di pasta. L’artista con le opere che recano lo slogan “Se dio fosse spaghetto, Dioscotto” e l’hashtag che#EndBlasphemyLaws abbraccia e supporta la campagna lanciata dalla International Coalition Against Blasphemy Laws.

Una campagna dopo Roma è sbarcata anche sui social network con la pagina “Dioscotto”, seguita da oltre 1500 persone e che si defisce “campagna nazionale con la quale la Chiesa Pastafariana Italiana chiede l’abolizione del reato di blasfemia“. L’ultimo aggiornamento vanta l’arrivo dei manifesti blasfemi anche a Salerno: “Amici di Salerno informano che Hogre è arrivato anche qui. Questa mattina nel quartiere di Pastena, Hogre ha lasciato un segno di omaggio per la campagna Dioscotto. Non possiamo fare altro che ringraziare l’iniziativa autonoma dell’artista che con questo gesto sta richiamando l’attenzione dei media a un’importante questione: quella di rendere laico il rapporto tra Stato ed espressione artistica.Grazie ad Hogre e grazie agli street artist che stanno collaborando con lui“.

Amici di Salerno informano che Hogre è arrivato anche qui.
Questa mattina nel quartiere di Pastena, Hogre ha lasciato un segno di omaggio per la campagna Dioscotto.
Non possiamo fare altro che ringraziare l’iniziativa autonoma dell’artista che con questo gesto sta richiamando l’attenzione dei media a un’importante questione: quella di rendere laico il rapporto tra Stato ed espressione artistica.
Grazie ad Hogre e grazie agli street artist che stanno collaborando con lui.

FONTE LEGGI QUI !!!

____________________________________________________________________________________________

30581538_2105423366359248_3952827121445262125_n

E VISTO CHE  CI SIAMO LA PIANTASSE PURE “AVVENIRE”  DI ESSERE BLASFEMA!

2 pensieri su “ROMA POSTER CON BESTEMMIE : ORA BASTA! PRIMA A ROMA E POI A SALERNO E SUI SOCIAL NETWORK . Così la campagna di Hogre, artista di strada, in favore Coalition Against Blasphemy Laws sbarca in Italia…

  1. Perché è scomparso il mio commento su questo orribile poster ? Non vanto particolare autorevolezza ma è la seconda volta. Già era successo a proposito di una mia domanda fatta sul significato dei tatuaggi, in data 20/03 c.a. Ovviamente non posso pretendere la risposta ma, in questi casi, mi sento indegna di scrivere ancora. Mi scuso e vi ringrazio ugualmente per l’ attenzione. CON IMMUTATA AMMIRAZIONE PER PAPA BENEDETTO XVI vi saluto cordialmente Laura Cadenasso

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...