IL PATRIARCA KIRILL: I SEGNI DI CUI PARLA GIOVANNI NELL’APOCALISSE SONO SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. SOLO I CIECHI NON LI VEDONO

kiril--620x349Ne ho scritto questa mattina su “La Nuova Bussola Quotidiana”, ma vorrei rilanciare l’articolo anche su Stilum Curiae, perché mi sembra importante e singolare il fatto che Kirill, notoriamente una persona aliena da misticismi, ritenga opportuno lanciare un messaggio del genere.

Il patriarca Kirill ha detto nei giorni scorsi in un discorso pubblico che i segni del Libro dell’Apocalisse sono ormai evidenti. Ha anche chiesto ai politici, agli artisti, agli scienziati e ai comuni cittadini di unirsi, per fermare il movimento verso l’abisso: “Stiamo entrando in un periodo critico nello sviluppo della civiltà umana”.

Sono parole straordinariamente chiare e dure, certamente non usuali sulla bocca della più alta autorità della Chiesa Ortodossa russa. “Tutti coloro che amano la Patria devono essere insieme perché stiamo entrando in un periodo critico nella storia della civiltà umana. Questo può già essere visto a occhio nudo. Bisogna essere ciechi per non notare l’avvicinarsi di momenti che ispirano timore nella storia, ciò di cui l’apostolo ed evangelista Giovanni parlava nel Libro dell’Apocalisse”.

Il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie ha aggiunto che il momento preciso della fine dei tempi dipende dalle azioni di ciascuno. Ha chiesto al popolo di capire la responsabilità delle persone per ciò che riguarda la Russia e l’intera umanità, e di bloccare “il movimento verso l’abisso della fine della storia”.

Ha poi sottolineato che molti rappresentanti dell’intelligentsia della Russia moderna stanno ripetendo gli errori commessi dai loro predecessori, che portarono il Paese nei rovinosi eventi rivoluzionari del XX secolo. “Oggi è il momento sbagliato per far oscillare la barca delle passioni umane, perché ci sono già troppe influenze negative sulla vita spirituale delle persone”, ha detto Kirill. Il Patriarca ha celebrato una messa nella cattedrale di Mosca, la chiesa del San Salvatore. Subito dopo il Sinodo della Chiesa Ortodossa ha offerto al Patriarca una copia del copricapo cerimoniale indossato dal patriarca Tikhon, l’uomo che fu eletto a quella carica esattamente un secolo fa.

Marco Tosatti, 23 novembre 2017Kirill



6 pensieri su “IL PATRIARCA KIRILL: I SEGNI DI CUI PARLA GIOVANNI NELL’APOCALISSE SONO SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. SOLO I CIECHI NON LI VEDONO

  1. Io credo che dovremmo cominciare ad interpretare qualcosa: secondo me la donna è la Chiesa, con tutta evidenza (la Chiesa di Roma, la sua titolarità), perché Maria è di già sufficientemente “mobile”, non ha bisogno di essere identificata in un essere fisico che è soggetto ad eventuale “prigionia” mi pare

    Mi piace

  2. Sta da capire, ad esempio, perché ad un certo punto – al capitolo 12 dell’Apocalisse – si dice che la donna “appare in cielo”: a questo proposito ho trovato un’interpretazione convincente, che si rifà al fatto che molto recentemente in cielo (quello fisico-astronomico) c’è stata la combinazione tra la costellazione della Vergine (sarebbe la donna citata in Apocalisse cap. 12) e altri astri (pianeti), tra cui Giove: in questo articolo – del 23/1/2017 – http://vaticanocattolico.com/segno-di-apocalisse-2017/ – si afferma che, molto recentemente, proprio a fine settembre scorso (2 mesi fa), l’astro di Giove sarebbe uscito in cielo dal grembo della costellazione della Vergine, dopo i nove mesi canonici di un’eventuale gestazione. Dunque l’autore, monaco benedettino, afferma che, appunto, questo sarebbe il ‘segno’ che siamo fisicamente entrati nella fase descritta in questo capitolo dell’Apocalisse. Sta da capire che cosa simboleggi Giove – di solito, come nella mitologia greca, rappresentava un dio o comunque la divinità, in questo caso la divinità somma, il sommo Dio (GOM). Nell’articolo l’autore parla espressamente della ri-nascita di “Cristo Re”. Dunque è possibile che la vergine e il bambino citati in Apocalisse 12 possano essere rispettivamente la Chiesa e la sua gestazione storica (potrebbe anche essere nuovamente Maria, ma ciò non implicherebbenche questo accada storicamente, perché gli astri sono molto lontani da noi, né la nascita di un “regno”, che poi si troverebbe ad agire sulla Terra. Che ne pensate? G.

    Mi piace

  3. Dopodiché, bisognerebbe dirla qualche cosa di cosmologia, altrimenti non si capiscono molte cose dell’Apocalisse. Inoltre ci sono due interpretazioni o “scuole d’interpretazione” per quanto riguarda gli avvenimenti narrati nel libro dell’Apocalisse: una dice che gli eventi siano solo simbolici, allegorici, e che si svolgano cioè nella sola sfera dell’invisibile, pur avendo comunque effetti sulla realtà (come avviene per le battaglie condotte dall’angelo Michele, che si svolgerebbero nella zona più alta dell’aria, dove ci sono anche gli “spiriti maligni” che combattono a loro volta); questi avvenimenti dovranno avere prima o poi dei riverberi sulla Terra visto che il livello spirituale lo percepiscono solo in pochi, corrispondendo – ad esempio – alla “lotta spirituale” che avviene nell’animo degli asceti, che è non visibile ma reale. La seconda ipotesi è che questi non siano avvenimenti solo spirituali, ma che in qualche modo, credo, si concretizzeranno. Come non credo, ad esempio, che le stelle siano solo astri.

    Mi piace

  4. Nella Sacra Bibbia e’ scritto che la Fine dei Tempi ha avuto inizio quando IL SIGNORE GESU’ CRISTO E’ Asceso Al Cielo;

    La Fine dei Tempi e’ quindi un periodo della storia che ha avuto inizio quando GESU’ CRISTO SIGNORE E’ Asceso Al Cielo a partire dal Monte degli Ulivi ; GESU’ CRISTO SIGNORE Tornera’ ma venendo dai Cieli in Vittoria per poggiare I SUOI Piedi Sul Monte degli Ulivi nella gia’ riformata Israele !

    Non sono allegorie, e’ storia ed accadra’ cosi’ poiche’ La Sacra Parola Del SIGNORE E’ Infallibile e Verita’ Assoluta; Le Parole Del SIGNORE Non Passeranno mai !

    Molti si confondono di cosa e quando la Fine dei Tempi e’ ; non vi sara’ la fine del mondo se non quando il Regno Di DIO SIGNORE Si Sara’ gia’ Stabilito in terra, poi vi sara’ una Nuova Terra e Nuovi Cieli con Una Nuova Gerusalemme !

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...