APRE LA BIBLIOTECA RATZINGER , IL SUO PENSIERO IN MILLE VOLUMI

VI-IT-ART-44757-libri_papa

Mons. Scotti: lavori per 70mila euro finanziati da un mecenate. Si aspettano studenti da tutto il mondo

Apre la biblioteca intitolata al Papa emerito. I locali che ospitano mille volumi dedicati alla vita e al pensiero di Benedetto XVI, frutto della donazione dello stesso Pontefice emerito, della Fondazione Ratzinger e della Libreria Editrice Vaticana, sorgono nel Collegio Teutonico, in Vaticano, e sono il risultato di un attento e minuzioso restyling che è costato 70mila euro.

«Il Papa emerito – ha raccontato monsignor Giuseppe Scotti, presidente della Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger – non ha ancora visto i locali rinnovati ma ha promesso che lo farà». Il restyling è terminato venerdì scorso (l’idea è nata alla fine del 2012 quando ancora Ratzinger non si era dimesso) e come ha spiegato Scotti ha comportato diversi lavori strutturali. «La spesa – ha spiegato ancora – è stata interamente coperta da un mecenate a dimostrazione che oggi è ancora possibile sostenere e fare crescere le opere buone e particolari».

Gli studenti da tutto il mondo, quattro pomeriggi alla settimana – dalle 15.30 alle 19.30 – potranno studiare il pensiero di Benedetto XVI muniti di apposita tessera. «Attendiamo studiosi non turisti – ha spiegato monsignor Stefan Heid, direttore dell’Istituto Romano Società di Gorres -. Mille studenti da tutto il mondo potranno studiare il pensiero di Joseph Ratzinger». Nella Biblioteca Ratzinger ci sono volumi (l’italiano e l’inglese sono le principali lingue) su tante discipline: «libri di catechesi – ha ragguagliato monsignor Heid – volumi che contengono i suoi insegnamenti. Su ognuno è stato apposto un timbro anche per scoraggiare eventuali furti».

Tra i preziosi volumi – il Papa emerito ha donato ben venti scatoloni – c’è anche un messale utilizzato da Ratzinger in uno dei viaggi apostolici. C’è persino un libro – `Luce del mondo. Il papa, la Chiesa e i segni dei tempi´ – tradotto in arabo. Una biblioteca «destinata a crescere ancora», ha annotato il rettore del Campo Santo Teutonico e dell’annesso Collegio Teutonico, monsignor Hans Peter Fisher, che ha raccontato anche una curiosità: «in questi locali ha vissuto per alcuni mesi Ratzinger, nel 1982, diventando poi membro del Pontificio Consiglio Teutonico. Un luogo al quale il Papa emerito è particolarmente affezionato dal momento che da cardinale era solito celebrare lì la messa ogni giovedì con i pellegrini di lingua tedesca».

«Ora la realizzazione di uno spazio interamente dedicato alla vita e al pensiero di Joseph Ratzinger perchè, per dirla con monsignor Heinz, «l’intenzione è proprio quella di dare la possibilità agli studenti di tutto il mondo di studiare Benedetto XVI, un uomo complesso che ha dedicato la sua vita non solo alla Chiesa ma alla scienza».

TRATTO DA VATICAN INSIDER NEWS 18 NOVEMBRE 2017 LA REDAZIONE

 

Annunci

3 pensieri su “APRE LA BIBLIOTECA RATZINGER , IL SUO PENSIERO IN MILLE VOLUMI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...