C’E’ UN POSTO PER LESBICHE , GAY , BISESSUALI E TRANSGENDER NELLA CHIESA??? Padre Martin DICE DI SI’ …” L’OMOFOBIA E’ PECCATO , CHI DISCRIMINA VA CONTRO GESU’ “… NELLA PREFAZIONE DEL LIBRO IL CARDINALE KEVIN FARRELL ,PREFETTO DEL DICASTERO VATICANO PER I LAICI , FAMIGLIA E VITA . ……

 

 

19030376_1428429160549378_1887603875351924768_n.jpg

James Martin presenta la costruzione di un ponte
C’è un posto per lesbiche, gay, bisessuali e transgender  nella Chiesa? Padre Martin dice di sì nel suo ultimo libro, Costruire un ponte: come la Chiesa cattolica e la comunità LGBT può entrare in un rapporto di rispetto, compassione, delicatezza.

La Guida dei Gesuiti a (quasi) tutto…

Gesuita e del New York Times autore di bestseller James Martin emette un appassionato appello per i leader cattolici di relazionarsi con il loro gregge LGBT in un modo nuovo, una caratterizzata dalla compassione e di apertura. In questo libro ispirato, Padre Martin si rivolge a tre virtù del Catechismo della Chiesa Cattolica – “il rispetto, compassione, delicatezza” -come un modello di come sia la leadership cattolica e cattolici LGBT possono muoversi insieme su un “ponte a due vie “verso la riconciliazione e l’amore.
Questo libro rivoluzionario nuova include anche risorse spirituali e biblici per le persone LGBT e alle loro famiglie, amici e alleati. Padre Martin offre passaggi biblici, accompagnate da meditazioni e domande per la riflessione, per aiutare le persone LGBT trovare il loro posto nella Chiesa e entrano in una relazione più profonda con Dio. Costruire un ponte è un libro di compassione disperatamente necessario in clima di divisione.

“Un benvenuto e tanto necessaria libro che aiuterà i vescovi, i sacerdoti, i collaboratori pastorali e tutti i capi della chiesa più compassionevole ministro per la comunità LGBT. Essa contribuirà inoltre a LGBT cattolici si sentono più a casa in quello che è, dopo tutto, la loro chiesa. “

Il Card Kevin Farrell, Prefetto del Dicastero vaticano per i Laici, Famiglia e Vita

fonte : HarperCollins Publishers

CIRCA L’AUTORE

REV. JAMES MARTIN, SJ, è un prete gesuita, editor at large della rivista America e autore del bestseller Gesù: Un Pellegrinaggio , La Guida dei Gesuiti a (quasi) tutto , e tra il cielo e la Mirth . Padre Martin ha scritto per numerose pubblicazioni, tra cui il New York Times e il Wall Street Journal , e lui è un commentatore regolare nei media nazionali ed internazionali. E ‘apparso su tutte le principali reti radiofoniche e televisive, così come in luoghi che vanno dalla NPR Fresh Air , della FOX The O’Reilly Factor , e di PBS NewsHour per Comedy CentralThe Colbert Report . Prima di entrare i Gesuiti nel 1988, Padre Martin è laureato alla Wharton School of Business e ha lavorato per la General Electric per sei anni. Nel 2017, il Papa lo ha nominato Francesco di essere un Consultore del Segretariato del Vaticano per la comunicazione.

© 2017 HarperCollins Publishers. Tutti i diritti riservati.

—————————————————————————————————

Poichè ’l giardino è così ben fornito, voglio che alla guardia poniate il cane della coscienzia; e sia legato alla porta, sicchè, se i nemici venissero, e l’occhio dell’intelletto dormisse il cane abbai. Poichè, abbaiando lo stimolo della coscienzia, l’occhio si desta, e fassi incontro a’ nemici con l’odio e dispiacimento; e subito ripara e armasi con l’arme dell’amore.

SANTA CATERINA DA SIENA

 

Annunci

4 pensieri su “C’E’ UN POSTO PER LESBICHE , GAY , BISESSUALI E TRANSGENDER NELLA CHIESA??? Padre Martin DICE DI SI’ …” L’OMOFOBIA E’ PECCATO , CHI DISCRIMINA VA CONTRO GESU’ “… NELLA PREFAZIONE DEL LIBRO IL CARDINALE KEVIN FARRELL ,PREFETTO DEL DICASTERO VATICANO PER I LAICI , FAMIGLIA E VITA . ……

  1. Certo che l’omofobia è’ un peccato ma è anche peccato dare riconoscimento a persone che volontariamente e non per malattia seguono una strada innaturale! Si, la chiesa è fatta di peccatori: siamo tutti peccatori , nessuno escluso! Gesù disse alla Samaritana: vai e non peccare più ! Questa è la forza del Vamgelo: diventare un uomo nuovo per seguire Gesù ! Nella vita di ognuno ci sono come un’altalena di cadute e risalite! Gesù guarda la trasparenza del nostro cuore! Quando si fa esperienza con il Dio della Croce ci deve anche essere la ferma volontà di rifuggire il peccato! Non ci sono mezzi termini o sei con Dio o con mammona! Infatti il Dio della Misericordia va per primo all’incontro del figliol prodigo pentito che ritorna alla casa del padre! È il vero pentimento del cuore che affascina e da una dimensione nuova alla nostra vita! I santi tutti ci hanno insegnato come traghettare le nostre esperienze negative attraverso il pentimento personale per raggiungere la piena conoscenza della Luce!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...