MASSONERIA E CHIESA CATTOLICA, UNA BREVE STORIA. LA “GRAN LOGGIA” FU EDIFICATA NON PER COSTRUIRE CATTEDRALI PER LA GLORIA DI DIO, MA PER EDIFICARE UN TEMPIO ALLA GLORIFICAZIONE DELL’UOMO….MA IL SUO VERO FINE E’ LA GLORIFICAZIONE DI SATANA…..

Massoneria e Chiesa Cattolica: Una breve introduzione

A partire dal 16 ° e 17 ° secolo in Inghilterra, avendo perso la vera Fede cattolica, liberi pensatori, agnostici, alchimisti, “antiquari” (coloro che sono interessati nelle religioni precristiane), spiritualisti, e Rosacrocisti (una corrente di studio dedicata al ripristino del paradiso terrestre attraverso il progresso scientifico e la conoscenza occulta) sono emersi e hanno cominciato apertamente formando Cenacoli, salotti, club e società segrete per favorire i loro obiettivi. Nel 1717 molti si sono riuniti per formare un ‘unica “Grande Loggia” per costruire non cattedrali per la gloria di Dio, ma un tempio dedicato alla glorificazione e la perfezione dell’uomo. Con la scusa di ricostruire il Tempio di Salomone, un simbolo della saggezza umana, questi “costruttori liberi” o muratori “speculativi” hanno adottato i riti e i segni dei primi costruttori di cattedrali per provare segretamente a costruire un nuovo ordine mondiale, o Novus Ordo saeculorum. Questo nuovo ordine, secondo i suoi adepti sarebbe basato sui diritti umani, la libertà, l’uguaglianza, la fraternità e la fratellanza universale dell’uomo.

Presumibilmente libere dai legami arbitrari di “altare e il trono,” le logge massoniche sparse in tutta l’Europa continentale nei secoli 18 e 19 fomentarono disordini politici e sconvolgimenti sociali. La stragrande maggioranza dei pensatori rivoluzionari del periodo, tra cui Rousseau e Voltaire, sono stati introdotti nella massoneria.

Il richiamo delle logge era che in un sistema di classe altamente strutturato e anche religiosamente diviso, hanno accettato gli uomini di ogni rango, situazione di vita efede, senza distinzione, nel legame fraterno della filantropia. La Massoneria si è presentata come “un bel sistema di moralità, velato da allegorie e illustrato da simboli”. Il “mestiere” era lì per “rendere gli uomini buoni migliori” a prescindere dalla loro appartenenza religiosa o politica.

Dietro la retorica altisonante, covava un odio profondo verso la Chiesa cattolica romana e la sua autorità di insegnamento sui temi di fede e morale. Vengono in mente le parole con cui Voltaire ha firmato molte delle sue lettere , “Écrasez l’infame (Schiaccia l’infame) – riferendosi alla Chiesa cattolica.

L’Istruzione Permanente dell’Alta Vendita   (un documento massonico scoperto a metà del 19 ° secolo e verificato da Papa Pio IX) concorda:

Il nostro fine ultimo è quello di Voltaire e della Rivoluzione francese – la distruzione finale del cattolicesimo e perfino dell’idea cristiana. Il lavoro che abbiamo intrapreso non è il lavoro di un giorno, né di un mese, non di un anno. Può durare molti anni, un secolo forse … schiacciare il nemico chiunque esso sia; schiacciare il potente per mezzo di bugie e calunnie … Se un prelato viene a Roma dalle province per esercitare una qualche funzione pubblica, imparate subito il suo carattere, i suoi antecedenti, soprattutto, i suoi difetti. Se lui è già un nemico dichiarato … lo avvolgono in tutte le insidie ​​si può porre sotto i suoi piedi; creare per lui una di quelle reputazioni che spaventano i bambini piccoli e le donne anziane … dipingetelo crudele e sanguinario: attribuitegli qualche tratto di crudeltà che può essere facilmente inciso nella mente delle persone.

Da parte sua, la Chiesa cattolica ha proibito ai cattolici di appartenere a massonicheorganizzazioni e altre società segrete , a partire dal 1738. Da allora, almeno undici papihanno fatto dichiarazioni circa l’incompatibilità della dottrina cattolica e massoneria e dal 1738 fino al 1983, ogni cattolico che pubblicamente associati o sostenuto pubblicamente, organizzazioni massoniche è stato censurato con una automatica scomunica latae sententiae (l’atto in sé essere causa sufficiente, senza necessità di ulteriore giudizio o dichiarazione ecclesiastica).

La più evidente di queste condanne è quella di di Papa Leone XIII Humanum Genus , pubblicato nel 1884:

 

Il genere umano, dopo che “per l’invidia di Lucifero” si ribellò sventuratamente a Dio creatore e largitore de’ doni soprannaturali, si divise come in due campi diversi e nemici tra loro; l’uno dei quali combatte senza posa per il trionfo della verità e del bene, l’altro per il trionfo del male e dell’errore. Il primo è il regno di Dio sulla terra, cioè la vera Chiesa di Gesù Cristo; e chi vuole appartenervi con sincero affetto e come conviene a salute, deve servire con tutta la mente e con tutto il cuore a Dio e all’Unigenito Figlio di Lui. Il secondo è il regno di Satana, e sudditi ne sono quanti, seguendo i funesti esempi del loro capo e dei comuni progenitori, ricusano di obbedire all’eterna e divina legge, e molte cose imprendono senza curarsi di Dio, molte contro Dio. Questi due regni, simili a due città che con leggi opposte vanno ad opposti fini, con grande acume di mente vide e descrisse Agostino, e risali al principio generatore di entrambi con queste brevi e profonde parole: “Due città nacquero da due amori; la terrena dall’amore di sé fino al disprezzo di Dio, la celeste dall’amore di Dio fino al disprezzo di sé (De Civit. Dei, lib. XIV, c. 17).

In tutta la lunga serie dei secoli queste due città pugnarono l’una contro l’altra con armi e combattimenti vari, benché non sempre con l’ardore e l’impeto stesso. Ma ai tempi nostri i partigiani della città malvagia, ispirati e aiutati da quella società, che larga mente diffusa e fortemente congegnata prende il nome di Società Massonica, pare che tutti cospirino insieme, e tentino le ultime prove. Imperocché senza più dissimulare i loro disegni, insorgono con estrema audacia contro la sovranità di Dio; lavorano pubblicamente e a viso aperto a rovina della Santa Chiesa, con proponimento di spogliare affatto, se fosse possibile, i popoli cristiani dei benefizi recati al mondo da Gesù Cristo nostro Salvatore.

Ciò che rende questa dichiarazione così importante è che indica chiaramente l’origine di ciò che sarebbe fuso e coalizzato nella Massoneria. Il “mestiere” moderno non sembra nascere dal nulla poco prima della rivoluzione francese, ma è semplicemente una manifestazione della vecchia battaglia iniziata in Eden. L’umanità è divisa tra coloro che servono Dio e coloro che servono Satana.

L’inimicizia di questi due campi continuerà fino alla fine dei tempi. Non ci può essere né tregua   néMasonChurch fusione di Bene e il Male, come proposto dal massone Albert Pike nei suoi autorevoli Morale e Dogma della Massoneria nel capitolo XXII “Sublime Principe del Real Segreto”: 

La tradizione primaria della singola rivelazione è stata conservata sotto il nome della “Cabala” [sic] …. di quell’ equilibrio tra il Bene e il Male,  Luce e Tenebre nel mondo, che ci assicura che tutto è il frutto dell’ infinita saggezza e dell’amore infinito. (Enfasi aggiunta)

Enciclica di papa Leone rende anche evidente che il vero fine della Massoneria non è l’apoteosi [divinizzazione] dell’uomo, come generalmente si crede, anche dalla stragrande maggioranza dei massoni e dei circoli modernisti all’interno della Chiesa, * ma l’apoteosi di Satana. Questo obiettivo sarà raggiunto, secondo Pike, nella dottrina cabalistica di apokatastasis , o di un riavvicinamento armoniosa di tutto ciò che esiste, bene e male, maschio e femmina (androginia), Cristo e Satana, tutte rientranti e fuse insieme sotto le spoglie di un infinito amore universale.

Questa è la “dottrina occulta” promossa nel corso dei secoli dai seguaci di Satana risalenti al giardino, come di recente proposto da Helena P. Blavatsky – La Dottrina Segreta (Pasadena, California: Theosophical University Press, 1963), volume I, pag 414. Volume II, pagine 234, 235, 243, 245.

Una volta che la chiave della Genesi è nelle nostre mani, è la Kabbala scientifica e simbolico, che svela il segreto. Il Grande Serpente del Giardino dell’Eden e il “Signore Dio” sono identici …. Quando la Chiesa, quindi, maledice Satana, maledice il riflesso cosmico di Dio …. Perché è lui che era il “Araldo della Luce”, luminosa radiante Lucifero, che ha aperto gli occhi dell’automa [Adam] creato da Geova, come sostenuto; e colui che fu il primo a sussurrare: “Nel giorno che ne mangerete, sarete come Elohim, conoscendo il bene e il male” – può essere considerata solo alla luce di un Salvatore. Un “avversario” a Geova … rimane ancora in esoterica verità sempre amare “Messaggero” … che ci ha conferito spirituale invece di immortalità fisica …. Satana, o Lucifero, rappresenta il principio attivo … “centrifuga Energy of the Universe” in senso cosmico …. Convenientemente è lui … ed i suoi seguaci … consegnato al “mare di fuoco”, perché è il sole … la fonte della vita nel nostro sistema, dove vengono purificati … e sbattuto fino a ri-organizzare per un’altra vita; Sol che, come l’origine del principio attivo della nostra Terra, è allo stesso tempo la Casa e la Fonte del Mondano Satana ….

(Blavatsky fu iniziato nei adottivi Riti di Memphis e Miriam del GrandeOriente con il più alto grado di Incoronata Principessa 12 , il 24 novembre, 1877)

Questa è anche la dottrina occulta proposta da Valentin Tomberg nelle sue Meditazioni sui Tarocchi , elogiato da Hans Urs von Balthasar nel sua incandescente (edizione inglese) e, purtroppo, adottato da molti nella Chiesa di oggi.

La battaglia infuria. Come Sua Santità Papa Paolo VI ha avvertito nella sua Udienza generale del 15 novembre 1972, “Il male non è una deficienza, ma un essere spirituale altamente efficiente, pervertito e pervertitore, Si tratta di una realtà terribile che è misteriosa e spaventosa. ‘Sappiamo,’ scrive san Giovanni Evangelista, ‘che siamo di Dio, mentre tutto il mondo giace sotto il potere del maligno.’”Il Maligno sa che è stato sconfitto, ma nel suo orgoglio rifiuta di accettare il fatto. Se riesce, ancora una volta, ad essere accettato dalla umanità come uguale a Dio, egli crede, anche l’Onnipotente lo deve accettare,  in modo analogo.

Questa è la dottrina “occulto” di tutte le età nota agli iniziati come la “Tavola di Smeraldo di Hermes Trismegistus,” un mitico egiziano contemporaneo di Mosè. E ‘la dottrina cabalistica di armonia derivante dalla fusione degli opposti o “ opositorum coincidentia ”, un “Dio” al di là di vero e falso, giusto e sbagliato, bene e male. Questa dottrina, purtroppo è stata surrettiziamente penetrante nella nostra santa fede (come ricorda von Balthasar nel suo seguito per Meditazioni sui Tarocchi ) fin dal Rinascimento, e poi nel movimento modernista, come è stato categoricamente denunciato da San Pio X nel 1907.

Sappiamo dal libro della Genesi che la Madonna è chiamata a schiacciare la testa del serpente “… E io stabilirò una lotta tra te e la donna, tra la tua stirpe e la sua stirpe; e lei schiaccerà il tuo capo, mentre  tu giacerai alle sue calcagna “Genesi 3:. 7

Possa essere che questa profezia si compia presto!

Pregate il ROSARIO!!

http://sumo.ly/zTko

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...