DALL’ARCHIVIO SEGRETO DEL VATICANO UN COMPLOTTO DELLA MASSONERIA PER DISTRUGGERE TRONO E ALTARE DI SAN PIETRO …ERA IL 1918….

 

Cattedra San Pietro_2.jpg

Immagine: scansioni della lettera di 3 pagine originale dell’Archivio Segreto Vaticano. Non abbiamo l’autorizzazione a pubblicare il contenuto integrale della lettera, ma l’autore di questa relazione è stato dato il permesso di rivedere nella sua interezza.

Dr. Michael Hesemann, uno storico tedesco della Chiesa cattolica, ha appena dato un’intervista a Robert Moynihan di Inside the Vatican Magazine. In questa intervista, che si occupa della 100 ° anniversario delle apparizioni di Fatima, il dottor Hesemann rilascia la seguente dichiarazione:

“Anche nel 1917, la Massoneria ha celebrato il 200 ° anniversario della fondazione del primo Gran Loggia di Londra nel 1717. L’ideologia massonica non è solo sulla base di deismo, ma anche l’eresia gnostica di auto-salvezza e “illuminazione”, e ha un programma decisamente anti-cattolico. Proprio nel 1917, Maximilian Kolbe, uno dei più grandi santi del 20 ° secolo, ha visto un corteo massonica a Roma, portando striscioni con lo slogan “Satana deve regnare in Vaticano. Il Papa sarà il suo schiavo.”

Un anno dopo, l’imperatore tedesco Guglielmo II è stato avvertito da Massoni tedeschi che il Grande Oriente previsto per forzare tutti i monarchi sovrano in Europa ad abdicare – che in effetti è accaduto nel 1918 – [anche] per distruggere la Chiesa cattolica e per portare l’Europa sotto il controllo di American Big business, secondo un documento che ho trovato nell’Archivio Segreto Vaticano.

Il bolscevismo sarebbe lo strumento della Massoneria per raggiungere questo obiettivo.

In effetti, 1917 è stato l’anno della rivoluzione russa [Bolscevica] che si è conclusa in una massiccia persecuzione della Chiesa.

Anche 1917 fu l’anno di entrata gli Stati Uniti nella prima guerra mondiale, l’anno in cui le due superpotenze sono nati, che ha costituito la storia del 20 ° secolo per i prossimi 74 anni.

Dr. Hesemann rifiuta personalmente del parere che la Russia non è stato sufficientemente consacrata al Cuore Immacolato di Maria, e nega che vi sia ancora una parte del Terzo Segreto di Fatima mancante. Tuttavia, egli ritiene che il messaggio di Fatima è ancora con noi e che una qualche forma di grave castigo è ancora imminente. E questo castigo potrebbe, a mio avviso, essere collegato alle parole citate sopra: vale a dire, la distruzione di molte delle monarchie europee, insieme con l’indebolimento e indebolimento della Chiesa cattolica. Molte nazioni storiche possono anche essere così distrutti (come implica la Madonna).

Ispirato dalla sua dichiarazione che egli stesso aveva inaspettatamente trovato un importante documento nell’Archivio Segreto Vaticano, ho contattato il dottor Hesemann personalmente, ed è stato immediatamente generoso e offerto di condividere con me quel documento originale. Ha condotto ampie ricerche presso l’Archivio Segreto Vaticano dal 2009. Nel marzo del 2017 e nella sua preparazione per il 100 ° Anniversario della Madonna di Fatima, il Dr. Hesemann in realtà ha pubblicato un articolo su questo storico documento in cui si cita la la maggior parte delle parti importanti di tale documento.

Il documento cui il Dr. Hesemann trova nei file archivi vaticani della Nunziatura Apostolica di Monaco di Baviera è una lettera scritta a mano scritta l’8 novembre 1918 l’arcivescovo di Colonia, il cardinale Felix von Hartmann, e indirizzata al Nunzio Apostolico in Germania, l’Arcivescovo Eugenio Pacelli – che sarebbe poi diventato Papa Pio XII. In tale lettera, il cardinale von Hartmann informato l’Arcivescovo Pacelli su alcune informazioni che l’imperatore Guglielmo II appena aveva ricevuto e che ha voluto trasmettere al papa, con l’aiuto del suo amico personale cardinale von Hartmann. Quello che segue sono i brani più importanti di quella lettera storico:

Vostra Eccellenza,

Sua Maestà l’Imperatore appena ha fatto sapere a me “che, secondo le notizie che è venuto a lui ieri, il Grande Oriente ha appena deciso prima di deporre tutti i sovrani – prima di tutto lui, l’imperatore – poi distruggere (?) il cathol. [Olic] Chiesa, per imprigionare il papa, ecc e, infine, di stabilire sulle rovine della ex società borghese una repubblica mondiale sotto la guida di American Big Capitale. I massoni tedeschi sono presumibilmente fedeli al [tedesco] Imperatore (che deve essere messa in dubbio!) E lo ha informato su di esso. Anche l’Inghilterra vuole preservare l’ordine borghese corrente. Francia e America, invece, si dice che sono sotto la piena influenza del Grande Oriente [massonica Lodge]. Bolscevismo si dice che sia lo strumento esterno per stabilire le condizioni desiderate. Di fronte a un grande pericolo che minaccia quali, oltre alla Monarchia, anche la Chiesa cattolica; è quindi importante che l’episcopato tedesco essere informato e che anche il papa essere avvertito.”Finora il messaggio di Sua Maestà. Ho creduto me stesso di essere il dovere di trasmetterla a Vostra Eccellenza, e devo lasciare a vostro giudizio se si desidera passare questo messaggio a Roma. La domanda di tempesta dei democratici [tedesco] sociali che l’imperatore dovrebbe abdicare dà una certa conferma a questo messaggio. Che Dio ci e proteggere la sua Santa Chiesa in questa terribile subbuglio! [….] Con la massima devozione e di essere a disposizione di Sua Eccellenza, il cardinale Felix de [von] Hartmann.

(Fonte:…. ASV, Arch Nunz Monaco dB 342, fasc 13, p 95-96)

Come il Dott Hesemann stesso sottolinea in un manoscritto (scritto nel maggio del 2016), che ha gentilmente condiviso con me, è stato solo un giorno in più che la rivoluzione di novembre scoppiata in Germania con la conseguenza che l’imperatore tedesco Guglielmo II ebbe ad abdicare . L’avvertimento era avverato.

Dr. Hesemann – che è autore di oltre 40 libri e chi ha guadagnato molto riconoscimento per l’importante ricerca sul genocidio armeno – conclude il suo rapporto su questo storico lettera con le seguenti parole:

…..

A questo proposito, il documento dal 1918 sembra quasi profetico. Tuttavia, non descrive le visioni di un veggente, ma, piuttosto, cita un piano presunto. Era un tale piano della massonica Grande Oriente anche il progetto per la storia europea del 20 ° e l’inizio del 21 ° secolo? Che sarebbe certamente una semplificazione, proprio come qualsiasi teoria del complotto. Tuttavia, non si può negare che la Massoneria pianificato, quasi un centinaio di anni fa, quello che poi si è avverato, e in modo quasi inquietante.

Fonte : https://onepeterfive.com/secret-1918-vatican-archive-document-reveals-freemasonic-plot-to-destroy-throne-and-altar/?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+Onepeterfive+%28OnePeterFive%29

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...