BENEDETTO XVI CONTRO SATANA … Vede lo sguardo d’odio dei due uomini Uno sguardo diretto contro di lui. Il Papa non si scompone. Guarda da lontano. Alza un braccio e benedice i quattro. Per i due posseduti è una scossa furente.

Fa caldo in piazza San Pietro.     La primavera è oramai inoltrata. Il sole picchia sulla piazza dove una folla di fedeli aspetta il Papa. È mercoledì, il giorno dell’udienza generale. I fedeli sono arrivati da tutto il mondo. Dal fondo della piazza entra un gruppetto di quattro persone. Due donne e due giovani uomini. Le donne sono due mie assistenti. Mi aiutano durante gli esorcismi, pregano per me e per i posseduti e assistono per quanto è loro possibile i posseduti nel loro lungo e difficile percorso di liberazione. I due giovani uomini sono due posseduti. Nessuno lo sa. … Continua a leggere BENEDETTO XVI CONTRO SATANA … Vede lo sguardo d’odio dei due uomini Uno sguardo diretto contro di lui. Il Papa non si scompone. Guarda da lontano. Alza un braccio e benedice i quattro. Per i due posseduti è una scossa furente.

LA FUGA DEI LUPI – 3- LA MAFIA DI SAN GALLO #cardinaleMartini #mafiaclub

FRANCESCO: ELEZIONE PREPARATA DA ANNI L’elezione di Jorge Bergoglio è stato il frutto delle riunioni segrete che cardinali e vescovi, organizzati da Carlo Maria Martini, hanno tenuto per anni a San Gallo, in Svizzera. E’ quanto sostengono Jürgen Mettepenningen et Karim Schelkens, autori di una biografia appena pubblicata del cardinale belga Godfried Danneels. Che chiama il gruppo di cardinali e vescovi un “Mafiaclub”. Danneels secondo gli autori, avrebbe lavorato per anni a preparare l’elezione di papa Francesco, avvenuta nel 2013. Egli stesso d’altronde, in un video  registrato durante la presentazione del libro a Bruxelles ammette di aver fatto parte di un club … Continua a leggere LA FUGA DEI LUPI – 3- LA MAFIA DI SAN GALLO #cardinaleMartini #mafiaclub

LA FUGA DEI LUPI – 2 – INIZIO MINISTERO PETRINO #BenedettoXVI

“PREGATE PER ME, PERCHE’ IO NON FUGGA, PER PAURA, DAVANTI AI LUPI” Per ben tre volte, in questi giorni così intensi, il canto delle litanie dei santi ci ha accompagnato: durante i funerali del nostro Santo Padre Giovanni Paolo II; in occasione dell’ingresso dei Cardinali in Conclave, ed anche oggi, quando le abbiamo nuovamente cantate con l’invocazione: Tu illum adiuva – sostieni il nuovo successore di San Pietro. Ogni volta in un modo del tutto particolare ho sentito questo canto orante come una grande consolazione. Quanto ci siamo sentiti abbandonati dopo la dipartita di Giovanni Paolo II! Il Papa che … Continua a leggere LA FUGA DEI LUPI – 2 – INIZIO MINISTERO PETRINO #BenedettoXVI

LA FUGA DEI LUPI – 1 – OMELIA PRO ELIGENDO PONTIFICE #conclave2005 #BenedettoXVI

In quest’ora di grande responsabilità, ascoltiamo con particolare attenzione quanto il Signore ci dice con le sue stesse parole. Dalle tre letture vorrei scegliere solo qualche passo, che ci riguarda direttamente in un momento come questo. La prima lettura offre un ritratto profetico della figura del Messia – un ritratto che riceve tutto il suo significato dal momento in cui Gesù legge questo testo nella sinagoga di Nazareth, quando dice: “Oggi si è adempiuta questa scrittura” (Lc 4, 21). Al centro del testo profetico troviamo una parola che – almeno a prima vista – appare contraddittoria. Il Messia, parlando di … Continua a leggere LA FUGA DEI LUPI – 1 – OMELIA PRO ELIGENDO PONTIFICE #conclave2005 #BenedettoXVI

JOSEPH RATZINGER :L’EUROPA , I SUOI FONDAMENTI OGGI E DOMANI

Un anno prima della elezione al Soglio Pontificio, l’allora cardinal Ratzinger, raccoglieva in un volume le sue riflessioni sull’Europa, e, in particolare sul ruolo della prospettiva cristiana nella politica contemporanea, troppo orientata, secondo l’autore, verso disvalori edonistici che rinnegano e fanno dimenticare l’identità spirituale della civiltà occidentale . di Carmelo Caruso 18/06/2008 Nel pensiero filosofico dell’attuale Pontefice, vi è una costante preoccupazione, un tema che viene espresso in questo libro, il quale costruiva parte essenziale della sua speculazione prima di essere eletto al Soglio Pontificio: vale a dire il problema dell’identità spirituale dell’occidente cristiano. L’allora Cardinal Ratzinger, percepiva un profondo mutamento … Continua a leggere JOSEPH RATZINGER :L’EUROPA , I SUOI FONDAMENTI OGGI E DOMANI

JOSEPH RATZINGER : Un Gesù che approva tutto è un Gesù senza la croce, perché allora non c’è bisogno del dolore della croce per guarire l’uomo…

Un Gesù che sia d’accordo con tutto e con tutti, un Gesù senza la sua santa ira, senza la durezza della verità e del vero amore, non è il vero Gesù come lo mostra la Scrittura ma una sua miserabile caricatura. Una concezione del “Vangelo” dove non esiste più la serietà dell’ira di Dio, non hai niente a che fare con il Vangelo Biblico. Un vero perdono è una cosa del tutto diverso da un debole “lasciar correre”. Il perdono è esigente e chiede ad entrambi  – a chi lo riceve ed a chi lo dona – una presa di … Continua a leggere JOSEPH RATZINGER : Un Gesù che approva tutto è un Gesù senza la croce, perché allora non c’è bisogno del dolore della croce per guarire l’uomo…

SPAEMANN : “Anche nella Chiesa c’è un limite di sopportabilità” ….

di Sandro Magister Il professor Robert Spaemann, 89 anni, coetaneo e amico di Joseph Ratzinger, è professore emerito di filosofia presso la Ludwig-Maximilians-Universität di Monaco di Baviera. È uno dei maggiori filosofi e teologi cattolici tedeschi. Vive a Stoccarda. Il suo ultimo libro uscito in Italia è: “Dio e il mondo. Un’autobiografia in forma di dialogo”, edito da Cantagalli nel 2014. Lo scorso 28 aprile fece colpo in tutto il mondo l’intervista sulla “Amoris laetitia” che egli diede a Catholic News Agency, rilanciata lo stesso giorno in italiano da Settimo Cielo: > Spaemann: “È il caos eretto a principio con … Continua a leggere SPAEMANN : “Anche nella Chiesa c’è un limite di sopportabilità” ….

I VESCOVI UCRAINI IN GINOCCHIO DAVANTI A BENEDETTO XVI

La foto sta facendo il giro del mondo sui social network. Gli alti prelati ucraini, a Roma per vedere Francesco, si sono recati in visita anche da Joseph Ratzinger e gli hanno chiesto la sua benedizione. Certe foto parlano da sole e dicono molto più di migliaia di parole. I vescovi ucraini, in visita a Roma per incontrare papa Francesco, hanno deciso di fermarsi a salutare anche il papa emerito Benedetto XVI. Lo hanno, così, incontrato nei giardini vaticani, dove il pontefice che rinunciato al ministero petrino è solito fare qualche passeggiata pomeridiana. Hanno scambiato qualche battuta e, alla fine, … Continua a leggere I VESCOVI UCRAINI IN GINOCCHIO DAVANTI A BENEDETTO XVI

B16 : PER ESSERE CRISTIANI E’ NECESSARIA ANCHE LA “TRANQUILLA CAMERETTA” , LA SOLITUDINE DI CHI LOTTA E CREDE DA SOLO CON SE STESSO , DI CHI SI PONE DINANZI IL VOLTO DI DIO …

Sia cristiani che uomini non si diventa da se stessi, per conquista propria. Per quanto strano ancora oggi ci possa sembrare, noi abbiamo necessità di aprirci nella fede all’azione di Dio. Non si diventa cristiani da soli. Ciò significa che lo si può divenire è soltanto nella comunità dei credenti, nella stretta reciprocità della fede comune e della preghiera. Certo, per essere cristiani e’ necessaria anche la “tranquilla cameretta”, la solitudine di chi lotta e crede da solo con se stesso, di chi si pone dinanzi al volto di Dio. Ma non solo questo. Si esige anche l’essere insieme. Dio … Continua a leggere B16 : PER ESSERE CRISTIANI E’ NECESSARIA ANCHE LA “TRANQUILLA CAMERETTA” , LA SOLITUDINE DI CHI LOTTA E CREDE DA SOLO CON SE STESSO , DI CHI SI PONE DINANZI IL VOLTO DI DIO …

MANIFESTI CONTRO IL PAPA EPISODIO RIDICOLO IL CLIMA È SERENO … Il prefetto della Casa pontificia e segretario di Benedetto XVI lo dice a margine del dibattito «Ricominciamo dal fair play»

«Io sono convinto che questo è un episodio ridicolo che non ha nessuna ripercussione, il clima è molto sereno». Lo ha detto il prefetto della Casa pontificia e segretario di Benedetto XVI, monsignor Georg Gaenswein, parlando dei manifesti abusivi contro papa Francesco e della finta copia satirica dell’Osservatore Romano, a margine del dibattito «Ricominciamo dal fair play» promosso dal Comitato nazionale italiano Fair Play con l’European Fair Play Movement e l’International Fair Play Committee e con il patrocinio dell’ufficio informazione d’Italia del Parlamento europeo e del Coni.  La satira nei confronti dei papi, ha aggiunto Gaenswein, «non è una cosa … Continua a leggere MANIFESTI CONTRO IL PAPA EPISODIO RIDICOLO IL CLIMA È SERENO … Il prefetto della Casa pontificia e segretario di Benedetto XVI lo dice a margine del dibattito «Ricominciamo dal fair play»